Buongiorno pazienti, amici, oggi è venuta una mia paziente con un sospetto trigemino
Perché sospetto?
È difficile essere certi del dolore del trigemino perché varia come sintomi, intensità e zone del viso che colpisce, spesso solo da una parte come se la faccia fosse divisa geometricamente in due zone.


Buongiorno pazienti, amici oggi vi parlo della sindrome della bocca che brucia (BMS).

Questa sindrome è purtroppo in aumento e se prima caratterizzava solo i pazienti anziani adesso, in studio, comincia a vedersi dai 50nni in su. Il paziente entra in una spirale di disagio pesante che non solo si accompagna a questo bruciore intenso della lingua e palato, ma ad una secchezza di bocca e labbra, che cambiano anche le abitudini di vita sociale ed alimentare. L’interno della bocca si presenta rosso fuoco, la lingua con delle afte o tagli molto dolorosi anche alla deglutizione.


Buongiorno pazienti, amici. L’ipersensibilità dentinale (DH) è un sintomo che ultimamente appare un pochino spesso. Si manifesta durante i pasti, mentre si beve o durante lo spazzolamento ed è caratterizzata da un dolore acuto ma di breve durata, di solito in risposta a stimoli termici, tattili, osmotici o chimici e non attribuibile ad alcuna altra patologia dentale.